Il nuovo logo de "La Speranza".

 

 

 

 

Escursione sul monte La Pelosa, in ricordo di Don Antonio.

Sabato 9 settembre 2017, dalle 0re 9.00

 

Evento: Sapori Profumi Colori e Musiche nel mondo

Stroncone, Piazza della Libertà, 03 giugno 2017.

 

 

COMUNICATO STAMPA

Nella suggestiva cornice di Piazza della Libertà a Stroncone, il giorno 03 giugno si terrà l’evento “Sapori profumi colori e musiche nel mondo”, con il fine di raccogliere e condividere testimonianze da comunità provenienti da varie parti del pianeta, che vivono e convivono nel contesto ternano e in particolare nella stessa città di Stroncone.

Saranno presenti gli stand di Romania, Bulgaria, Albania, Nigeria, Santo Domingo, Francia, Germania, Svizzera e Italia; ogni paese porterà il proprio contributo con danze, musiche, foto, video e prodotti culinari tipici, in un contesto di integrazione culturale e di convivenza dei popoli.

Contestualmente all’evento, verrà celebrato il gemellaggio tra le città di Stroncone e Voves (Francia).

L’evento è organizzato dalla Cooperativa La Speranza, in associazione con ARCI Terni, ACLI Stroncone, Pro loco Stroncone, Pro loco Vasciano, con il patrocinio del comune di Stroncone.

—————————————————————————————————————————————

Workshop

Gli SPRAR DM: nuove reti per l’accoglienza

Venerdì 26 maggio 2017, ore 9.00, Hotel Valentino (Terni)

Alla luce dei tre anni di esperienza maturati all’interno della progettazione SPRAR DM (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati con Disagio Mentale), la Cooperativa Sociale La Speranza, in collaborazione con i partner di Progetto ARCI Solidarietà/Associazione San Martino/Cooperativa Il Cerchio, organizza una giornata workshop che vedrà protagonisti i Progetti SPRAR DM presenti sul territorio nazionale. Realizzata grazie al sostegno del Servizio Centrale SPRAR e del Comune di Terni, l’iniziativa di venerdì 26 maggio 2017 rappresenta il primo tentativo di condivisione e confronto tra i Progetti Disagio Mentale di tutta Italia, ed ha tra gli obiettivi quello di promuovere la co-costruzione di un coordinamento che permetta di allargare e rendere continuo tale confronto.

COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DELL’EVENTO

Venerdì 26 maggio 2017, presso l’Hotel Valentino di Terni, si svolgerà il Workshop “Gli SPRAR Disagio Mentale: nuove reti per l’accoglienza”, una giornata di confronto, a valenza nazionale, con altre esperienze similari presenti nella rete SPRAR che si occupano di disagio mentale. Alla luce dell’esperienza acquisita nella gestione del Progetto SPRAR Disagio Mentale del Comune di Terni, le associazioni “San Martino”, “Laboratorio idea”, Arci Terni, Arci Solidarietà Terni, Cooperativa “Il Cerchio”, con la collaborazione della Cooperativa “La Speranza”, organizzano una giornata di confronto non solo per migliorare i propri standard operativi, ma anche per rimandare un messaggio forte di un approccio che può rappresentare un modello culturalmente alternativo. La giornata si propone l’obiettivo di condividere le diverse esperienze presenti nel territorio nazionale e di fare il punto sulla situazione attuale dei progetti, con particolare riguardo ai modelli d’intervento, le tipologie di utenza, le criticità ed i punti di forza di queste esperienze, sia dal punto di vista clinico che da quello delle politiche per l’immigrazione. Con l’occasione sarà avviata una prima “messa in rete” delle varie esperienze, al fine di instaurare rapporti più continuativi di confronto e formazione reciproca.

I lavori prenderanno il via alle ore 09:00 con la registrazione dei partecipanti e i saluti del Vice Sindaco del Comune di Terni Francesca Malafoglia e di Daniela Di Capua, Direttrice del Servizio Centrale dello SPRAR, seguirà poi lo svolgimento dei lavori dei quattro gruppi previsti (tipologia degli inserimenti dei beneficiari nei Progetti SPRAR-DM, modelli organizzativi e clinico/riabilitativi dei Progetti SPRAR – DM, la conclusione dei percorsi all’interno dei progetti SPRAR-DM, la formazione degli operatori). Nel pomeriggio ci sarà la restituzione in plenaria dei lavori di gruppo e le conclusioni

Il workshop è organizzato in collaborazione con il Comune di Terni e il Servizio Centrale dello SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati)

 

COME E’ ANDATA

Bilancio lusinghiero per la giornata del 26 Maggio “Gli SPRAR DM: nuove reti per l’accoglienza”.

Accorsi all’Hotel Valentino di Terni ben 17 dei 21 progetti SPRAR Disagio Mentale presenti su tutto il territorio nazionale, con delegazioni provenienti da Torino, Milano, Breno (BS), Ferrara, Firenze, Porto S. Giorgio (FM), Narni, Cantalice (RI), Roma, Lecce, Laganadi (RC), Vizzini (CT) e Canicattini (SR).

Operatori dell’accoglienza, mediatori culturali, psicologi e psichiatri, medici legali, assistenti sociali, operatori legali, educatori, rappresentanti degli Enti Locali: le varie figure presenti all’interno delle equipe multidisciplinari che contraddistinguono i progetti SPRAR, si sono riunite per conoscersi e raccontarsi. Mettendo in gioco peculiarità e diversità dei singoli progetti, sono riuscite a rispettare le premesse di una giornata esplicitamente concepita con l’obiettivo di un confronto produttivo, anche grazie alla presenza e al contributo di un nutrito gruppo di rappresentanti del Servizio Centrale SPRAR, anch’essi giunti a Terni per l’occasione.

4 i gruppi di lavoro del mattino, divisi sulla base dei focus tematici individuati in una fase preliminare dai progetti stessi:

– Tipologia degli inserimenti dei beneficiari nei Progetti SPRAR-DM (quali quadri patologici, vecchie e nuove problematicità cliniche, protocolli e tempi d’inserimento…)

– Modelli organizzativi e clinico/riabilitativi dei Progetti SPRAR DM (Progetto terapeutico personalizzato, ruolo del mediatore, rapporto con i Servizi territoriali/CSM …)

– La conclusione dei percorsi all’interno dei Progetti SPRAR DM (durata dell’accoglienza, quali percorsi per quando finisce il progetto, l’intervento di Rete, l’integrazione socio-sanitaria …)

– La formazione degli operatori. Strategie di prevenzione del burn-out (modelli di supervisione, rete dei Servizi SPRAR DM …)

I circa 75 partecipanti al workshop si sono quindi riuniti nel pomeriggio, e aiutati dal coordinatore della giornata (Dott. Alberto Antonini) hanno riportato in plenaria quanto prodotto nel lavoro dei gruppi.

Al tentativo da parte del Dott. Antonini di tirare le somme sui numerosi spunti e argomenti emersi, sui quali verrà prodotto e condiviso quanto prima un DOCUMENTO DI SINTESI, è quindi seguito, nell’ultima parte della giornata, un momento di confronto aperto e approfondimento mirato delle tematiche che più stavano a cuore ai partecipanti.

—————————————————————————————————————————————

Contribuisci con il tuo 5 x 1000

C’è un modo di contribuire alle nostre attività che non ti costa nulla: devolvere il 5 per mille della tua dichiarazione dei redditi a La Speranza Cooperativa Sociale a.r.l..

Il codice fiscale de La Speranza Cooperativa Sociale a.r.l. è: 00743120552

Il 5 per mille è uno strumento rivoluzionario che permette ai cittadini italiani di scegliere in prima persona le proprie priorità di finanziamento nei confronti del volontariato e della ricerca scientifica.

Per ulteriori info, clicca al link seguente: 5 xmille 2017

—————————————————————————————————————————————

ULTIME NEWS:

Incontro della ConfCooperative Umbria con il Santo Padre (28 febbraio 2015):

Articolo:   Incontro con il Santo Padre

—————————————————————————————————————————————

Presentazione del libro “Nasser da clandestino a cittadino” di Luciano Zanardini, venerdì 24 aprile 2015:

locandina NASSER- Terni 24 aprile 2015

—————————————————————————————————————————————

Evento: “Donne del mondo si incontrano a Stroncone”, domenica 6 marzo 2016.

Vedi Programma + Photogallery

Coop. Sociale La Speranza Sede legale: Via delle Terre Arnolfe 33 05100 Terni P. IVA: 00743120552 - Tel. 0744 243595